TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

11 motivi per utilizzare gli strumenti di monitoraggio delle parole chiave

3

Ci vogliono molti sforzi per progettare e lanciare una campagna SEO. Tuttavia, la lotta e il processo non diventano più fluidi con il lancio. Aumenta invece significativamente la necessità di fare uno sforzo più deciso. Nel processo di campagna SEO, uno dei compiti più difficili è monitorare i ranghi dell’elenco delle parole chiave mirate. Diventa ancora più laborioso se stai prendendo di mira varie estensioni di dominio come .com, .co.uk, .com.au, .ca o qualsiasi altro e ancora di più quando hai più di un sito da gestire. Una dolce campagna SEO può rivelarsi un calvario doloroso a causa del controllo e del monitoraggio del rango.

Monitoraggio delle classifiche delle parole chiave nei primi giorni della SEO

In passato o nei primi giorni dell’ottimizzazione dei motori di ricerca, i Search Engine Optimizer o i link builder arrivavano in ufficio o a casa e dedicavano poche ore a controllare manualmente le classifiche delle parole chiave in modo da tenere traccia dei risultati della campagna SEO. Per fortuna, sono finiti i giorni in cui era una pratica quotidiana dei SEO!

Monitoraggio delle classifiche delle parole chiave ora

La tecnologia con il passare del tempo ha reso facile la gestione della vita quotidiana e delle operazioni aziendali per gli esseri umani, e così è stato per l’ ottimizzazione dei motori di ricerca. Quindi oggi, il controllo del ranking delle parole chiave viene effettuato con l’aiuto di strumenti di ranking delle parole chiave, che è il modo più intelligente ed efficiente.

Che cos’è lo strumento per il posizionamento delle parole chiave?

Uno strumento per il posizionamento delle parole chiave è un programma online per controllare il posizionamento delle parole chiave per un sito Web in un istante per un insieme di parole chiave. Questi strumenti hanno ridotto a un minuto le ore di lavoro umano fatte per controllare i ranghi.

Come funziona lo strumento di ranking delle parole chiave?

In generale, uno strumento di monitoraggio del ranking delle parole chiave funziona nel modo seguente:

  • Crea un progetto con il nome desiderato.
  • Aggiungi il nome di dominio per controllare le classifiche.
  • Aggiungi un elenco di parole chiave.
  • Seleziona i motori di ricerca come Google o Bing.
  • Seleziona l’estensione di dominio desiderata.
  • Premi il pulsante di invio.

In pochi secondi, lo strumento mostrerà fianco a fianco tutte le classifiche delle parole chiave in caso di selezione di più motori di ricerca.

Ogni volta che decidi di utilizzare uno strumento, prendi l’abitudine di rispondere "perché", anche se è una versione gratuita o di prova. Quindi qui vorrei farti conoscere alcuni motivi convincenti, in modo che tu possa sfruttare al meglio il tuo strumento di monitoraggio del ranking delle parole chiave, utilizzando tutte le funzioni necessarie.

1 risparmio di tempo

È sempre stata una corsa contro il tempo e le macchine e gli strumenti fanno un grande favore agli umani per salvarlo. Come ho detto sopra, ha ridotto gli sforzi umani da ore a minuti, quale motivo migliore potresti avere per utilizzare uno strumento diverso dal risparmio di tempo!

2 Manodopera ridotta

La riduzione del tempo non significa in definitiva una riduzione del lavoro? Bene, un altro motivo fondamentale per scegliere un tracker del ranking delle parole chiave.

3 Risparmio sui costi

Basta considerare il costo del lavoro svolto dalla persona incaricata di controllare il posizionamento delle parole chiave e confrontarlo con il costo di abbonamento dello strumento. Sono sicuro di non aver bisogno di dire altre parole per convincerti su questo punto.

4 Motivazione dei dipendenti

Come puoi vedere, un tracker di rango riduce il tempo e il lavoro, aumenta la motivazione dei dipendenti nelle aziende. Un dipendente lo prende come un favore quando un’azienda gli fornisce strumenti a pagamento per lavorare. Se sei un individuo, ti consente di utilizzare il tempo risparmiato per qualsiasi altra attività che hai.

5 Report facili

Questi strumenti hanno la possibilità di scaricare i risultati in file .xlsx e .pdf, che puoi salvare e archiviare sul tuo computer e visualizzare facilmente in seguito.

6 Confronto affiancato delle prestazioni delle parole chiave su vari motori di ricerca

È un’osservazione generale che una parola chiave che si posiziona in alto su un motore di ricerca non fa molto bene su un altro e quale potrebbe essere il modo più semplice per visualizzare questo confronto su una pagina, prodotto dal tracker del ranking delle parole chiave.

7 Visualizzazione dettagliata di Google Dance

Quando visualizzi i risultati, ti mostra anche il cambiamento nel posizionamento verso l’alto o verso il basso, che è un’opzione molto utile per decidere quali parole chiave dovrebbero essere ulteriormente focalizzate con maggiori sforzi e quali rimuovere, poiché a volte una parola chiave è bloccato con slot più lontani e non funziona affatto bene.

8 Pianificazione futura per le campagne SEO

Quando hai una visione chiara e comparativa di tutti i dati delle classifiche delle parole chiave, ti aiuta a compiere i passi più efficaci per gli sforzi futuri.

9 Scopri i gradi nascosti

Quando fai uno sforzo SEO on-page e off-page, attiva anche molte parole chiave per entrare in 100 slot che non hai preso di mira. Insieme alle parole chiave a cui ti rivolgi, puoi trovare un numero significativo di parole chiave su cui sei già posizionato senza sforzi deliberati, il che alla fine arricchisce il traffico.

10 Rapporti completi e rapidi per i clienti

Se sei un’agenzia SEO, lo strumento di monitoraggio del ranking delle parole chiave è estremamente utile per te. I clienti amano avere rapporti sui loro progetti e il rank tracker ti consente di farlo in un batter d’occhio.

11 Analisi della concorrenza

Per essere in cima al business, devi essere in punta di piedi, tenendo d’occhio le classifiche dei tuoi concorrenti e può essere fatto rapidamente con l’aiuto dello strumento di monitoraggio del ranking. Puoi facilmente prendere il comando tra i tuoi concorrenti se lo usi in modo intelligente e puntuale.

Spero che ora tu possa vedere chiaramente perché dovresti scegliere gli strumenti di monitoraggio del ranking delle parole chiave e come puoi trarne il massimo vantaggio. Se hai più motivi in ​​mente, condividili con noi nella sezione commenti. Il tuo prezioso feedback e contributo sono le forze trainanti per continuare a condividere le conoscenze con il nostro pubblico.

Se sei pronto per provare un tracker per il posizionamento di un sito web, puoi provarne uno o due dall’elenco riportato di seguito:

  • Ahrefs
  • Semrush
  • Monitoraggio del grado MOZ
  • Gadget per la ricerca competitiva e per la ricerca di parole chiave
  • WooRank
  • Classifica Web avanzata
  • RankWatch
  • SERPBook
  • WhiteSpark
  • Traffico Travis

Avere una buona esperienza di monitoraggio del grado!

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More