TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

6 modi per rafforzare la tua visibilità sui blogger

2

“Il contenuto crea relazioni. Le relazioni si basano sulla fiducia. La fiducia guida le entrate." – Andrew Davis

Mentre crei il tuo primo pitch di sensibilizzazione, tieni a mente questa citazione. Perché qualunque cosa tu faccia, alla fine, tutto si riduce alla rete che costruisci attorno al tuo prodotto e attorno al tuo marchio. Molti esperti di marketing si lamentano del fatto che i blogger rifiutano le loro proposte, che non rispondono nemmeno a loro e che il coinvolgimento dei blogger semplicemente non funziona più. Non è vero. In effetti, i principali marchi usano ancora il blogger outreach a loro favore e ci stanno riuscendo. L’unica cosa da ricordare qui è il "processo" di cui hai bisogno come blogger per perfezionare ulteriormente la tua presentazione.

Abbiamo deciso di aiutarti fornendo un elenco di tecniche collaudate che possono aiutarti a migliorare la portata del tuo blogger.

6 modi per rafforzare la tua visibilità sui blogger

  1. Crea un elenco di blogger
  2. Interagisci con loro
  3. Un favore per un favore
  4. Costruisci relazioni con i commenti
  5. Scrivi contenuti di qualità
  6. Coprodurre e collaborare

1 Crea un elenco di blogger

Prima di tutto, crea un elenco di blogger che fanno parte del tuo settore. Questi blogger non dovrebbero essere i tuoi concorrenti. Assicurati che consentano anche i post degli ospiti. Puoi cercare questo aggiungendo l’ URL del blog + "post ospite" o "scrivi per noi" in Google e quindi controllando se effettivamente consentono la pubblicazione degli ospiti o meno. Se lo fanno, aggiungili all’elenco. Più blogger riesci a inserire nell’elenco, meglio è. Il DA di ogni blog dovrebbe essere almeno 25. È meglio avere almeno 50 blogger nell’elenco che puoi contattare.

Ora che hai preparato l’elenco dei blogger, è tempo di interagire con loro.

2 Impegnati con loro

Puoi interagire con loro tramite commenti sul blog, tweet su Twitter o commenti nel loro gruppo Facebook. Dovrai fare una piccola ricerca qui per ottenere questo risultato. Il coinvolgimento può variare su molte cose. Quindi, assicurati di avere diversi metodi disponibili. Una cosa che la maggior parte dei blogger fa oggigiorno è creare un elenco di esperti. Ad esempio, "top 50 blogger in YOUR INDUSTRY NAME" e poi pubblica quel post sul tuo blog. Ora puoi contattare tutti questi blogger e dire loro che hai aggiunto il loro nome all’elenco e sarà fantastico se potranno condividerlo con i loro follower. La maggior parte di loro dirà di sì alla tua offerta.

In effetti, inizierai automaticamente a ottenere alcuni backlink attraverso questa strategia. Ma se non sei sicuro che questa strategia funzioni, puoi creare un altro post di opinione di esperti, aggiungendo le opinioni di questi blogger nel blog. Mi sembra un buon inizio vero?

3 Un favore per un favore

Puoi anche chiedere in seguito di chiedere a questi blogger un post per gli ospiti sul loro sito Web o se sarebbero interessati a collegarsi a te. La maggior parte di loro sarà pronta per collegarsi a te perché hai appena pubblicato un bel pezzo su di loro. Ecco come funziona davvero il favore per un favore.

E, se vuoi essere un po’ più creativo, chiedi semplicemente loro di produrre un pezzo in collaborazione con te. Discuteremo questo più in dettaglio di seguito.

Nella maggior parte dei casi non puoi scrivere un post sul blog su questi blogger o ottenere la loro opinione di esperti per un pezzo sul tuo blog, quindi cosa dovresti fare? Costruisci semplicemente una relazione con loro commentando il blog. Devi creare commenti positivi e stimolanti in modo che lo apprezzino e rispondano. Se il commento riguarda un prodotto che stai commercializzando o stai scrivendo un commento negativo, la maggior parte dei blogger semplicemente lo ignorerà. Quindi, assicurati di dare la giusta importanza al loro pezzo ogni volta che provi a pubblicare un commento. Successivamente, puoi inviare loro un’e-mail dicendo che ti è piaciuto il loro post e desideri condividere di più su quel contenuto sul loro blog, solo se lo consentono. Lo accoglieranno perché aggiungerà valore anche al loro blog.

5 pezzi di scrittura che semplicemente non possono rifiutare

E quando hai l’opportunità di scrivere sui loro siti web, i pezzi sono epici. Non dare loro la possibilità di rifiutare quei pezzi semplicemente per la qualità. Scrivi loro mentre pubblichi sul tuo sito Web, ad esempio con una ricerca completa e aggiungendo immagini, grafici, grafici, statistiche e una storia completa. Più spesso i blogger non si fidano dei blogger esterni perché pensano che la qualità fornita dai blogger esterni sia bassa e non di alcun valore per i loro lettori. Questo è, ovviamente, vero quando si tratta di post di blog di bassa qualità. Ma come blogger che stringono relazioni a lungo termine devi evitare tutte queste tattiche.


Articoli Correlati:


6 Coprodurre/Collaborare

Un altro ottimo modo per ottenere un sì durante il tuo post di sensibilizzazione è chiedere una coproduzione o una collaborazione. Questo può essere su qualsiasi cosa. Supponiamo che tu stia scrivendo di un rapporto di ricerca e un altro blogger nel tuo dominio abbia una discreta esperienza in quella ricerca, quindi puoi coinvolgerli. Il pezzo coprodotto può essere un ebook disponibile con entrambi o una serie di post che possono essere sul blog. Ma questo fornirà riconoscimento sia ai blogger che il sottotitolo includerà entrambi i loro nomi.

Brian Dean, Neil Patel e BuzzSumo hanno condotto uno studio di ricerca collaborativo. Il post è stato riproposto su tutti questi blog. L’immagine sopra riportata ne è la prova.

Questo è tutto. Questi sono alcuni modi infallibili per migliorare il tuo metodo di sensibilizzazione dei blogger. Metti in pratica questi punti e facci sapere se rimani bloccato.

Fonte di registrazione: webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More