TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Che cos’è il DNS e come funziona?

25

Tutte le risorse Internet come laptop, dispositivi mobili e server che ospitano contenuti per tutti i siti Web di vendita al dettaglio, si identificano e comunicano tra loro utilizzando gli indirizzi IP. Un indirizzo IP è un insieme di numeri univoci che i computer possono facilmente comprendere ed elaborare. Tuttavia, durante la navigazione non è necessario conoscere e ricordare questo lungo numero per ogni sito Web che si desidera visitare. Inserisci solo il nome di dominio per il sito Web di destinazione come abc.com e apre il sito, grazie al DNS. Imparare i concetti fondamentali del DNS ti aiuterà a capire cosa succede dietro le quinte, quando accedi a un sito e come configurare il tuo sito web per l’accesso.

Che cos’è il DNS?

Il Domain Name System (DNS) è un livello applicativo della suite di protocolli TCP/IP, che implementa il servizio di denominazione utilizzato su Internet. Il DNS mappa o traduce i nomi di dominio user-friendly (abc.com) nel suo indirizzo IP numerico adatto al computer (come 127.168.10.117), consentendo agli utenti di connettersi al sito Web corretto. I record DNS contengono dettagli riguardanti l’host web, il registrante del dominio, il name saver attivo e l’indirizzo e sono memorizzati in un server dei nomi (server DNS). Quando il tuo computer locale invia una richiesta per un computer specifico, il server recupera e risponde con le informazioni relative all’IP corrispondente.

Funziona come una rubrica che mantiene un registro distribuito globalmente che gestisce la mappatura tra nomi (nomi host) e numeri (indirizzi IP).

Che cos'è il DNS e come funziona?

Illustrazione DNS

Tipi di server DNS

Esistono tre tipi principali di server dei nomi, vale a dire:

Un servizio DNS autorevole fornisce risposte originali e definitive alle query DNS come l’ indirizzo IP di un sito Web o di un server di posta. Contiene un database di tutti i dati associati a un determinato dominio ed è l’autorità finale su un dominio. Esistono due classi di server DNS autorevoli:

  • Server dei nomi primario (master) – Memorizza le copie master di tutti i dati del dominio ed è il punto di riferimento principale per la relativa richiesta DNS. Gli aggiornamenti su un dominio vengono effettuati da questo database.
  • Slave Name Server: il server DNS primario condivide il suo carico e delega la sua autorità a un server slave per migliorare la disponibilità in caso di guasto o guasto. In poche parole, il server slave è un backup per il server primario. Si basa su speciali meccanismi di protocollo DNS automatico per ottenere gli aggiornamenti.
  • Root Name Server – Il primo passaggio della conversione del nome di dominio in IP inizia qui. Il root server estrae il TLD (Top Level Domain) dalla richiesta DNS (come .com, .org e così via). Quindi restituisce i dettagli per lo spazio dei nomi e reindirizza la richiesta al server dei nomi TLD pertinente.

2 Ricorsivo/Caching – Solo server DNS

Il server Caching riceve query DNS ricorsive dai client, tiene traccia del nome nella traduzione IP e restituisce l’IP corretto al client. Non possiede alcun dato DNS, ma ha accesso a tutti i record DNS pubblici. Mantiene inoltre una cache di risposte alla richiesta più recente per migliorare la velocità di risoluzione DNS.

3 Server DNS di inoltro

Come suggerisce il nome, questo server passa le richieste DNS ad altri server esterni per la risoluzione. Fornisce inoltre una cache DNS locale, che consente la risoluzione off-site, riducendo i tempi di risposta. Inoltre, offre flessibilità nella definizione dello spazio del dominio locale suddividendo e passando query interne ed esterne a server diversi.

Che cos'è il DNS e come funziona?

Funzione server DNS

Risoluzione e memorizzazione nella cache

La risoluzione DNS è il processo di mappatura dei nomi di dominio sul loro indirizzo IP e inizia quando un programma locale come il browser deve contattare una risorsa remota su Internet. Il browser richiede assistenza al client DNS, il software DNS locale, per ottenere l’indirizzo della risorsa. Il client DNS invia una query al server DNS, una rete distribuita e gerarchica di server che mappa la richiesta al suo IP e restituisce l’indirizzo IP della macchina remota.

I server DNS specifici non hanno dettagli per tutti i domini nel mondo, ma possono navigare nella gerarchia per trovare i server dei nomi autorevoli specifici con la mappatura per il dominio richiesto.

Durante i processi di routing di questa risoluzione, ogni server DNS e il tuo browser memorizzano nella cache le risposte da cui verranno recuperate le risposte senza interrogare il server originale in caso di richiesta simile. La memorizzazione nella cache DNS aiuta ad accelerare le risposte DNS a qualsiasi livello. Le richieste non risolte dalla cache vengono inoltrate al server originale per la risoluzione.

Conclusione

Il DNS è un componente molto importante di Internet che fornisce il nome alla mappatura IP per ogni risorsa Internet. Ci consente di accedere a computer o siti Web remoti utilizzando i loro nomi di dominio, invece di dover ricordare il loro lungo indirizzo IP. Ciò significa che senza il sistema DNS, l’accesso a Internet sarebbe molto difficile o impossibile. Il tuo ISP o router di casa ti assegna automaticamente l’indirizzo del server DNS, ma se hai problemi di sicurezza, puoi utilizzare il servizio DNS filtrato come Open o Google DNS.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More