TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

35

WordPress è una potente gestione dei contenuti grazie all’enorme numero di plugin. Tuttavia, l’installazione di troppi plug-in sul tuo sito può facilmente incidere sulla velocità di caricamento della pagina. In particolare, le risorse pesanti che utilizzano plug-in come WooCommerce rallenteranno considerevolmente il tuo sito web. Nella maggior parte delle situazioni, potresti davvero aver bisogno di un plug-in su determinati post e non su altri contenuti del tuo sito. Se stai cercando una soluzione per disabilitare i plugin su post specifici, ecco un tutorial per te.

Correlati: correzione brevemente non disponibile per errore di manutenzione programmata in WordPress.

Perché controllare il caricamento dei plugin?

Ci sono molte situazioni in cui hai bisogno di un plugin per funzionare solo su poche pagine/post del tuo sito. Tuttavia, il plug-in caricherà i file CSS e JS in tutto il sito rallentando altri post in cui non è necessario. Ecco alcuni dei buoni esempi:

  • I plug-in per moduli di contatto come Contact Form 7 caricano file CSS e JS in tutto il tuo sito. Tuttavia, potresti utilizzare pochi moduli di contatto solo sulle pagine e non sui post.
  • I plug -in per la creazione di pagine come Elementor e WPBakery sono necessari solo sulle pagine (a meno che non li utilizzi nei post).
  • I plug-in di e-commerce come WooCommerce sono necessari solo nelle pagine del negozio e dei prodotti, soprattutto se non si utilizza il mini carrello nel menu.
  • I plug-in coupon come WP Coupons creano un tipo di post personalizzato "coupon".
  • I plug-in di revisione come WP Review Pro sono necessari solo nelle pagine con revisione.
  • I plugin di glossario come CM Tooltip Glossary creano un "glossario" di tipo post personalizzato.

L’elenco andrà avanti per qualsiasi plug-in per scopi speciali che installi sul tuo sito. Sfortunatamente, nessuno di questi plugin offre l’opzione nelle impostazioni del plugin per controllare il caricamento di CSS e JS solo sulle pagine correlate. In tutti i casi di cui sopra, puoi controllare il caricamento dei plugin su post specifici dove sono necessari e disabilitarli su altri post.

Disabilita i plugin su post specifici

Nel nostro articolo precedente, abbiamo spiegato come rimuovere CSS e JS inutilizzati con l’uso del plug-in Asset Cleanup. Tuttavia, la versione gratuita di questo plugin ti aiuta solo a disabilitare i file e non il plugin completo. Per disabilitare il plug-in su un tipo di post specifico, è necessario acquistare la versione premium che costerà $ 47 per la licenza per singolo sito.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Opzioni Premium del plug-in per la pulizia delle risorse

C’è anche un altro plugin premium chiamato Gonzales che devi acquistare dal sito Web di sviluppatori di terze parti. Questo ti costerà $ 29 per la licenza per singolo sito. Fortunatamente, nel repository di WordPress è disponibile un plug-in gratuito per controllare il comportamento di caricamento dei plug-in installati sul tuo sito.

Installa Plugin Organizer

Vai al pannello di amministrazione di WordPress e vai alla sezione "Plugin > Aggiungi nuovo". Digita plugin organizer per trovare il plugin Plugin Organizer.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Installa Plugin Organizer

Dopo aver trovato il plugin, installalo e attivalo sul tuo sito per vederlo in azione.

Cosa puoi fare con Plugin Organizer?

Puoi fare quanto segue con il plugin Plugin Organizer:

  • Riorganizzare l’ordine di caricamento del plugin.
  • Disabilita i plugin a livello globale e abilitali solo su determinati post.
  • Disattiva selettivamente i plugin su particolari tipi di post.
  • Crea gruppi per combinare i plug-in e utilizzarli per scaricare e riordinare.

Il nostro obiettivo in questo articolo è controllare in modo selettivo il caricamento dei plug-in su post specifici. Ricorda, disabilitare o riordinare i plug-in sul tuo sito potrebbe causare risultati imprevisti. Il plug-in ti mostrerà un avviso su questo e si assicurerà di testare accuratamente il tuo sito con il tuo plug-in di memorizzazione nella cache.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Avviso plug-in

Abilitazione delle impostazioni del plugin

Dopo aver installato il plug-in, vai al menu "Ottimizzatore plug-in > Impostazioni" per abilitare o disabilitare le opzioni richieste. per disabilitare i plugin sui tipi di post selezionati, devi abilitare le seguenti opzioni:

  • Caricamento plug-in selettivo: questa è l’opzione che consente di disabilitare i plug-in a livello di sito. Dopo aver abilitato questa opzione, vai alla scheda "Gestisci file plug-in MU" e fai clic sul pulsante "Copia". Questo copierà il plugin MU nella cartella "/wp-content/mu-plugins" del tuo sito. Questo è un passaggio obbligatorio per il funzionamento del plugin.
  • Caricamento selettivo dei plug-in per dispositivi mobili: attiva questa opzione quando desideri disabilitare determinati plug-in solo sui dispositivi mobili. Questo è utile quando hai temi mobili separati per il tuo sito. Per impostazione predefinita, lascia questa opzione disattivata. Se hai abilitato, controlla e aggiungi gli agenti utente nella scheda "Agenti utente mobili".
  • Caricamento selettivo del plug-in di amministrazione: abilita questa opzione per controllare il caricamento dei plug-in sul pannello di amministrazione.
  • Disattiva plug-in per ruolo: disabilita o abilita i plug-in in base ai ruoli utente disponibili sul tuo sito.
  • Disabilita messaggio di debug: il plug-in mostrerà messaggi di debug sui plug-in abilitati e disabilitati sul frontend del browser quando si attiva questa opzione.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Pagina Impostazioni Plugin

Inoltre, puoi scegliere i ruoli di debug, il supporto dei ruoli e il supporto del tipo di post personalizzato e salvare le modifiche.

Disabilita i plugin a livello globale sul tuo sito

Se desideri disabilitare temporaneamente qualsiasi plug-in sul tuo sito, vai su "Plugin> Organizer> Plugin globali". Qui puoi visualizzare e disabilitare i plugin sul tuo sito.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Disabilita i plugin a livello globale

Sebbene ciò non sia necessario negli scenari normali, è possibile utilizzare questa funzione per la risoluzione dei problemi. Puoi modificare i singoli post e abilitare i plugin dall’editor. Quando sei nell’editor, seleziona la casella di controllo "Ignora le impostazioni del tipo di post". Questo mostrerà controlli simili come vedi nella pagina delle impostazioni globali. Fai clic su qualsiasi plug-in per disabilitarlo nel post per il ruolo selezionato e pubblica il tuo post. In questo modo, puoi testare il comportamento di qualsiasi plug-in solo su determinati post o pagine del tuo sito senza influire sugli altri contenuti.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Modifica le impostazioni globali per un post specifico

Disabilita i plugin nelle pagine dei risultati di ricerca

Vai su “Plugin Organizer > Cerca plugin" e disabilita i plugin non necessari che non vuoi caricare nelle pagine dei risultati di ricerca.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Disabilita i plugin nella pagina di ricerca

Ancora una volta, questo non è utile nello scenario normale a meno che gli utenti non si basino principalmente sulla funzione di ricerca sul tuo sito.

Disabilita i plugin su post specifici

Questa è la caratteristica principale che ti interesserà con Plugin Organizer. Vai su “Plugin Organizer > Post Type Plugin” e scegli il tipo di post. Ad esempio, potresti voler scaricare il plug-in Akismet Anti-Spam su pagine che generalmente non contengono commenti. In questo caso, scegli "pagina" come tipo di post e fai clic sul plug-in Akismet Anti-Spam.

Come disabilitare i plugin su pagine specifiche in WordPress?

Disabilita i plugin su un tipo di post specifico

Puoi scegliere il ruolo come "Non connesso", in modo che il plug-in deselezionato non venga caricato per tutti gli utenti non registrati. Nota che dopo la deselezione, il colore del plugin cambierà in rosso indicando che non è attivo. Fare clic sul pulsante Salva per disabilitare i plug-in selezionati sul tipo di post selezionato. Come accennato, puoi andare all’editor di post o pagina e modificare le impostazioni globali per caricare i plug-in solo su quel post o pagina.

Parole finali

Plugin Organizer è un utile plug-in per controllare il caricamento dei plug-in su articoli o pagine specifici nel sito WordPress. Puoi anche disabilitare globalmente il plugin e abilitarlo solo su post specifici. È anche possibile controllare il caricamento delle risorse sui tipi di post personalizzati. Puoi utilizzare questo plug-in per aumentare la velocità di caricamento della pagina eliminando avvisi come rimuovere JS/CSS inutilizzato e rimuovere il blocco del rendering JS/CSS.

Fonte di registrazione: www.webnots.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More