TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Come incorporare moduli Google in WordPress?

9

Google Forms offre un modo molto efficiente di raccogliere informazioni dagli utenti del tuo sito web. Puoi facilmente utilizzare il modulo sul tuo sito grazie alla loro usabilità e compatibilità con vari sistemi. Inoltre, la maggior parte dei proprietari di siti Web ha familiarità con Google Drive, una piattaforma che facilita l’analisi più rapida e semplice delle risposte degli utenti. L’incorporamento di Google Forms nel tuo sito Web WordPress ti consente di creare moduli di registrazione online, sondaggi o quiz. Sebbene esistano altri plug-in di WordPress per la creazione di moduli Web, Google Forms offre una maggiore flessibilità, inclusa la possibilità di inserire file multimediali, personalizzare moduli online ed elaborare risposte in tempo reale. Inoltre, Google Forms ti consente di condividere un singolo modulo su siti Web, elenchi di e-mail e social network.

Correlati: come aggiungere moduli di contatto nel sito Weebly e personalizzarli?

In questo articolo, ti mostreremo i passaggi per integrare il tuo sito WordPress con Google Forms.

Passaggio 1: creazione di un modulo Google

Per incorporare un modulo Google in un sito Web WordPress, devi prima creare un modulo Google.

  • Accedi al tuo account Google Drive, vai sul pulsante "Nuovo" e seleziona "Moduli Google".

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Crea modulo Google

  • Progetta il tuo modulo aggiungendo le domande in base alle informazioni che devi raccogliere dagli spettatori.
  • È possibile utilizzare la barra degli strumenti sospesa sul lato destro del modulo per personalizzare ulteriormente il modulo.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Progettazione del modulo

Passaggio 2: incorporare il modulo Google in WordPress

Una volta completata la progettazione del modulo, puoi aggiungere il modulo alla tua pagina WordPress o pubblicare in due diversi metodi.

Metodo 1: utilizzo del codice iFrame del modulo

Questo è un manuale ma il modo più semplice per aggiungere un modulo Google al tuo sito e iniziare a raccogliere risposte.

  • Fare clic sul pulsante "Invia" nella parte superiore della pagina di progettazione del modulo.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Invia modulo

  • Si apre una nuova finestra di dialogo con l’opzione per inviare il modulo tramite e-mail, condividere tramite un collegamento o incorporare il modulo.
  • Passa all’icona di incorporamento HTML e copia il codice iFrame.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Codice iFrame

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Incolla codice

  • Puoi fare clic sul pulsante "Anteprima" nell’editor per visualizzare come verrà visualizzato il modulo nel post prima della pubblicazione. Se l’anteprima sembra buona, fai clic sul pulsante "Pubblica" per rendere il modulo online.

Metodo 2: incorporamento di moduli Google utilizzando il plug-in per moduli di Google

Il plug-in Google Form WordPress ti consente di gestire e personalizzare Google Forms dalla dashboard di amministrazione.

  • Accedi alla dashboard di amministrazione del tuo sito e nel menu "Plugin", fai clic sull’opzione "Aggiungi nuovo".
  • Cerca “Google Forms", installa e attiva il plugin.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Plugin per moduli

  • Noterai un nuovo elemento, "Moduli Google" nel menu della dashboard di amministrazione.
  • Per aggiungere un nuovo modulo, passa il mouse sulla voce di menu e seleziona "Aggiungi nuovi moduli Google".

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Aggiungi nuovo modulo

  • Devi aver prima creato un modulo su Google. Aggiungi il titolo e incolla l’URL nel campo "URL modulo".

Come incorporare moduli Google in WordPress?

URL modulo

Offerta speciale: ottieni l’hosting WordPress gestito di SiteGround a partire da $ 3,95 al mese.

Modifica del modulo sulla dashboard del plugin Google Form

È possibile modificare vari aspetti del modulo come nascondere/visualizzare campi, modificare la convalida dei campi e aggiungere estratti tra gli altri elementi.

  • Per fare ciò, fare clic per espandere le sezioni.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Modifica elementi

  • Ad esempio, puoi modificare il testo predefinito del modulo Google per visualizzare il tuo testo personalizzato modificando la sezione "Sostituzioni testo".
  • Fare clic sulla freccia per espandere la sezione e sostituire i nomi predefiniti con il testo personalizzato come mostrato.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Personalizza il testo del modulo

Configurazione delle opzioni del modulo Google in WordPress

Sul lato destro della dashboard di Google Forms, troverai le "Opzioni modulo Google" che ti consentono di personalizzare le impostazioni del modulo. Qui puoi modificare varie opzioni come:

  • Captcha: aggiunge sicurezza al modulo prevenendo le risposte spam. Fare clic sul pulsante di opzione appropriato per abilitare/disabilitare la funzione.
  • Impostazioni delle colonne: la funzione consente di dividere i moduli in colonne. Fare clic sulla casella per selezionare il numero di colonne preferito.
  • Puoi anche personalizzare l’ordine e la larghezza delle colonne.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Sicurezza e colonne

  • Impostazioni legali: scorri verso il basso il pannello delle opzioni per trovare le opzioni "Legale". Fai clic sul pulsante "Attivo" per abilitare il disclaimer legale per Moduli Google.
  • Permesso di lettura/scrittura: attiva l’opzione "Sola lettura" per impedire ai visualizzatori di modificare il contenuto del modulo.

Come incorporare moduli Google in WordPress?

Esclusione di responsabilità e accesso

Correlati: come incorporare documenti PDF nel sito WordPress?

  • Una volta terminato, comprimi le Opzioni modulo Google e nella sezione "Pubblica" fai clic su "Anteprima" per vedere come verrà visualizzato il modulo per l’utente finale.
  • Quindi fai clic sul pulsante "Pubblica" per pubblicare il modulo sul tuo sito.

Incorporare Google Forms nel tuo articolo o pagina WordPress è molto utile quando vuoi raccogliere informazioni dai tuoi visualizzatori. Inoltre, ciò ti consente di analizzare le risposte da Google Drive, uno strumento con cui hai già familiarità. I passaggi precedenti ti guidano su come aggiungere moduli Google in WordPress manualmente o utilizzando un plug-in per moduli WordPress.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More