TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Come modificare il file .htaccess in WordPress?

17

Come utente WordPress self-hosted devi avere una conoscenza di base della modifica dei file disponibili sulla tua installazione. Alcuni dei file modificati più frequentemente includono wp-config, functions.php e .htaccess. Mentre la maggior parte dei file viene utilizzata per controllare il comportamento del tuo sito WordPress, .htaccess controlla la configurazione a livello di server Apache. Può essere posizionato su ogni livello di sottodirectory per controllare il comportamento di quella directory specifica. In questo articolo esploreremo i motivi per cui è necessario modificare il file .htaccess e i modi per modificare il file .htaccess in WordPress.

Perché è necessario modificare il file .htaccess in WordPress?

Ci sono molte situazioni in cui devi configurare il server in modo che si comporti nel modo desiderato. Dal momento che non avrai accesso diretto per configurare il server, .htaccess è il modo per un utente normale di aggiungere i parametri. Alcuni degli scenari più richiesti sono i seguenti:

  • Aggiunta di reindirizzamento a livello di server. Ad esempio, quando ospiti le tue immagini su un sottodominio, potrebbe essere necessario un reindirizzamento a livello di server per indirizzare la cartella dei caricamenti multimediali al tuo sottodominio.
  • Altri reindirizzamenti come reindirizzamenti 301 per pagine, reindirizzamento di sottodomini al dominio principale, reindirizzamento a un dominio diverso a causa del cambio di nome del sito.
  • Blocco dell’indirizzo IP
  • Serve un sito dipendente dalla lingua in base alla geolocalizzazione.

Un semplice esempio in tempo reale è: quando imposti i permalink per il tuo sito WordPress, questo aggiungerà anche la regola di riscrittura nel file .htaccess.

Come modificare il file .htaccess in WordPress?

Ci sono tre modi per modificare il file .htaccess.

  • Utilizzo del plug-in
  • Attraverso il tuo account di hosting cPanel
  • Utilizzo di FTP

Utilizzo del plug-in

Ci sono molti plugin che offrono la funzione per modificare il file .htaccess direttamente dalla dashboard di amministrazione di WordPress. Prenderemo un esempio del popolare plugin SEO Yoast WordPress. Una volta installato e attivato il plugin, vai al menu "SEO > Strumenti > Editor file". Puoi modificare i file robots.txt e .htaccess direttamente da lì.

Come modificare il file .htaccess in WordPress?

Modifica .htaccess utilizzando il plugin SEO Yoast per WordPress

Utilizzo dell’account di hosting cPanel

Accedi al tuo account di hosting e vai su "File Manager". Puoi individuare il file .htaccess nella directory principale dell’installazione di WordPress. Generalmente sarà disponibile nella directory "/public_html". Puoi aprire e modificare online con l’editor di testo.

Come modificare il file .htaccess in WordPress?

Modifica il file .htaccess in File Manager

Utilizzo di FTP

L’ultima e più preferita opzione è utilizzare client FTP come FileZilla per accedere in remoto al tuo server. Individua il file .htaccess nell’installazione radice di WordPress. Fare clic con il tasto destro e scegliere "Visualizza/Modifica" per aprire il file con l’editor di testo locale. Dai un’occhiata alla guida completa di FileZilla per principianti.

Come modificare il file .htaccess in WordPress?

Modifica file .htaccess con FileZilla

Punti da ricordare

  • Quando si utilizza FileZilla, assicurarsi di abilitare l’opzione "Forza visualizzazione file nascosti" nel menu "Visualizza" per vedere il file .htacces. Generalmente sarà nascosto su Mac e PC, quindi potresti non vedere il file anche nella sezione del sistema locale.
  • Effettua sempre il backup del file corrente prima di iniziare a modificare. Eventuali piccoli errori come un punto o una virgola renderanno il tuo sito inaccessibile. Quindi assicurati di modificare con cura.
  • Usa sempre i commenti per indicare lo scopo del codice in modo che sia facile da capire in un secondo momento. Aggiungi il simbolo della e commerciale (#) all’inizio per creare una riga di commento.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More