TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Come risolvere l’errore 404 non trovato?

8

Ci sono molte ragioni per cui otterrai errori di connessione quando apri una pagina web. Questi errori vengono visualizzati indipendentemente dal browser utilizzato, Google Chrome, Firefox, Internet Explorer, Edge o Safari. La maggior parte degli errori del browser si verifica non a causa del browser, ma a causa di problemi con il sito o con il tuo ISP o con il tuo computer. E l’errore 404 non trovato è uno di questi errori che si verifica generalmente a causa dell’indisponibilità del sito. Discutiamo diversi aspetti qual è il significato di questo errore e come correggere l’errore 404 non trovato.

Come risolvere l'errore 404 non trovato?

Che cos’è l’errore 404 Pagina non trovata?

Per rispondere alla domanda, dovresti prima capire le basi di come funziona la connessione Internet. Fondamentalmente il protocollo di comunicazione si chiama HTTP o HTTPS. Il browser in esecuzione su un computer client invia una richiesta URL al server fisicamente situato da qualche parte nel mondo. Questo URL (o indirizzo di dominio o sito) viene risolto in un indirizzo IP tramite diversi server situati tra la tua posizione e la posizione del server. Questo processo di risoluzione dei nomi di dominio viene eseguito tramite una rete di server denominata Domain Name System (DNS).

Come risolvere l'errore 404 non trovato?

Risoluzione del processo host

In questo processo di comunicazione tra browser e server, il server invia una risposta ad ogni richiesta ricevuta dal browser. Queste risposte sono chiamate codici di stato HTTP che indicano lo stato della risposta. 404 è uno dei codici di stato HTTP nella serie 4xx, restituito dal server quando l’URL richiesto dal browser non è disponibile. La descrizione del codice di stato 404 è – Non trovato. Quindi il browser visualizza l’errore 404 – Not Found per indicare che la pagina che stai tentando di aprire non è disponibile sul server. Di seguito è riportato un esempio di errore 404 non trovato da Google.

Come risolvere l'errore 404 non trovato?

Errore 404 Pagina non trovata in Google

Ora che hai capito cos’è 404. Esaminiamo come risolverlo. La parte di fissaggio ha due aspetti: uno è essere un utente e l’altro è essere un proprietario del sito.

Come risolvere l’errore 404 Pagina non trovata in Google Chrome?

Per un utente:

  1. Controlla il tuo URL
  2. Prova con il livello su o giù
  3. Controlla il tuo segnalibro
  4. Controlla il tuo DNS
  5. Usa l’opzione di ricerca
  6. Contatta il proprietario del sito

Per il proprietario del sito web:

  1. Controlla i collegamenti interrotti
  2. Imposta reindirizzamenti 301
  3. Usa la pagina 404 personalizzata

Correzione per l’utente del sito Web:

Controlla l’URL

Come hai capito l’errore viene ricevuto dal server, ma il motivo potrebbe essere la richiesta errata del browser. Ciò significa che hai inserito qualcosa di sbagliato nell’URL. Verifica che l’URL sia stato inserito correttamente senza errori di ortografia e prova ad aprire nuovamente la pagina corretta. Come puoi vedere nell’immagine sopra, l’URL corretto dovrebbe essere "google.com/adsense". Verrà visualizzato l’errore 404 non trovato con l’URL errato "goog el .com/adsense" inserito nella barra degli indirizzi.

Stai provando con il pangrattato?

La maggior parte dei siti strutturati offre la navigazione breadcrumb per aiutare gli utenti a salire o scendere di livello facilmente.

Come risolvere l'errore 404 non trovato?

Esempi di pangrattato

Quando ottieni 404 Not Found Error, prova ad andare al livello su/giù per vedere se il contenuto correlato è ancora disponibile. Ad esempio, su questo sito utilizziamo la navigazione “Home > Categoria > sottocategoria > URL". Se non riesci a trovare l’URL, vai al livello della sottocategoria per cercare il contenuto pertinente.

Accesso alla pagina dal segnalibro

Potresti anche ricevere l’errore 404 non trovato quando provi ad aprire la pagina dal tuo segnalibro. Il proprietario del sito potrebbe aver modificato l’URL della pagina o averlo eliminato. Ma il tuo segnalibro potrebbe ancora puntare all’URL non disponibile e causare l’errore 404 non trovato.

In tal caso, ti consigliamo di cercare in Google per ottenere il contenuto pertinente dallo stesso sito o da un altro.

Cancellazione e modifica del DNS

Come spiegato sopra, il DNS svolge un ruolo importante nel determinare la disponibilità della pagina. Quando l’URL viene modificato o eliminato dal proprietario del sito, potrebbe non essere aggiornato immediatamente tramite tutti i server DNS. Anche se questo è un caso remoto, non c’è niente di sbagliato nello svuotare il DNS sul tuo PC e provare anche con Google Public DNS per bypassare i server predefiniti del tuo ISP.

Usa la ricerca sul sito o su Google

Per lo più la pagina 404 avrà una casella di ricerca per aiutare gli utenti a cercare il contenuto sul sito. Puoi utilizzare la casella di ricerca e provare a trovare il contenuto pertinente che stai cercando. Se non riesci a trovare articoli pertinenti sullo stesso sito, la scelta migliore è cercare in Google per vedere se riesci a trovare ciò che desideri.

Contatta il proprietario del sito

Se si tratta di un contenuto importante per te, che non riesci a trovare su altri siti, contatta il proprietario del sito. Informa l’amministratore del sito che devi accedere alla pagina. Questo aiuterà l’amministratore del sito a controllare e recuperare le informazioni cancellate per te.

Per un proprietario di un sito

Ma dal punto di vista del proprietario del sito, servire la pagina 404 può causare diversi tipi di problemi:

  • Gli utenti pensano sempre che l’errore 404 non trovato sia dovuto a un errore del proprietario del sito. Quindi non informano mai il proprietario o iniziano a evitare il sito quando vedono frequenti errori 404.
  • Meno utenti significano meno vendite o meno entrate dalla pubblicità.
  • La pagina 404 viene conteggiata anche come visualizzazione di pagina dal punto di vista del server. Quindi l’errore 404 influisce sul costo dell’hosting quando hai ospitato in base alle visualizzazioni di pagina.

Quindi è essenziale risolvere i problemi 404 per migliorare l’esperienza dell’utente, la SEO e ridurre i costi di hosting. Di seguito sono riportati alcuni dei modi per mitigare l’errore 404:

Usa gli strumenti di controllo dei collegamenti interrotti

La modifica dell’URL è molto comune in base alle prestazioni della pagina. Ogni volta che cambi l’URL di una pagina, il vecchio URL della pagina genererà l’errore 404 non trovato. Usa lo strumento di controllo dei collegamenti interrotti per analizzare l’intero sito e trovare tutti gli errori. Quindi sarà facile risolverli.

In alternativa puoi utilizzare Google Search Console per trovare gli errori 404 e correggerli sul tuo sito. Questo compito sarà facile con i plugin, quando utilizzi sistemi di gestione dei contenuti come WordPress.

Imposta reindirizzamenti 301

Ricorda di impostare il reindirizzamento dalla vecchia pagina alla nuova pagina quando l’URL viene modificato. Inoltre, se stai eliminando una pagina, assicurati di reindirizzare alla pagina appropriata. Questo è chiamato reindirizzamento 301 e il processo di impostazione dei reindirizzamenti 301 può cambiare in base al sistema di gestione dei contenuti che utilizzi per il tuo sito.

Usa la pagina 404 personalizzata con la casella di ricerca

La manutenzione di un sito è un’attività continua, oggi non hai l’errore 404 non significa che non lo avrai mai più tardi. La parte buona è che puoi creare una pagina "/404.html" o "/404.php" con i tuoi contenuti personalizzati e servire questa pagina agli utenti. Inserisci una casella di ricerca, video e link importanti nella pagina 404 in modo che gli utenti che arrivano sulla pagina non rimarranno delusi. Probabilmente potrebbero apprezzare il design della tua pagina 404 e iniziare a seguire i tuoi contenuti in seguito.

Conclusione

L’errore 404 non trovato è uno degli errori fastidiosi e causa frustrazione. Controlla l’URL e prova ad accedere alla pagina corretta per ottenere il contenuto. Anche per i proprietari del sito, questo avrà un costo in termini di costi e ricavi. Quindi segui le correzioni e offri un sito privo di errori 404 per gli utenti.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More