TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Come risolvere l’errore del server interno 500?

1

Internet per gli utenti del frontend può sembrare semplice, ma ha un ambiente complesso nel backend. Come utente, potresti non preoccuparti molto del processo che avviene nel back-end. Ma se hai notato, ci sono molti messaggi di errore mostrati sul browser ogni volta che ci sono problemi nell’accesso a un sito web. Questi sono chiamati codici di stato HTTP che indicano la rappresentazione tecnica del problema nella connettività. Un semplice esempio è un errore " 404 Pagina non trovata " che indica che la pagina che stai tentando di aprire non è disponibile.

Allo stesso modo, se ti sei trovato di fronte a un "500 Internal Server Error", probabilmente ti starai chiedendo che cos’è e come risolverlo.

Che cos’è l’errore del server interno 500?

In parole povere, un errore interno del server in genere significa che qualcosa, da qualche parte, è andato storto sul server web. La definizione formale di errore del server interno 500 è la seguente:

Il codice di stato HTTP 500 indica che il server ha riscontrato una condizione imprevista che gli ha impedito di soddisfare la richiesta.

Come la maggior parte degli errori basati su Internet, possono essere visualizzati su qualsiasi browser, sistema operativo o dispositivo che ha accesso a Internet. Il messaggio di errore viene mostrato in modo diverso sul browser in base al tipo di server web. Di seguito è riportato un esempio dal server Apache.

Come risolvere l'errore del server interno 500?

Messaggio di errore del server interno 500 sul browser

Su altri server potrebbe mostrare messaggi come:

500 Errore interno del server

Scusa, qualcosa è andato storto.

Una squadra di scimmie altamente addestrate è stata inviata per affrontare questa situazione. Si prega di segnalare questo incidente al servizio clienti.

Inoltre, includi le seguenti informazioni nel rapporto di errore:

Di solito, il problema ha qualcosa a che fare con la pagina web, o la codifica dietro di essa, e in genere non è da parte tua. Tuttavia, ci sono sempre un paio di cose che possono essere provate per correggere questo errore.

Come risolvere l’errore del server interno 500?

Abbiamo diviso questo articolo per due diversi gruppi di utenti:

  • Per un utente di Internet
  • Per il proprietario di un sito web

Spieghiamo i passaggi per entrambi i gruppi, che puoi seguire a seconda della tua situazione.

Risolvere 500 errori interni del server per un utente

1 Ricarica la pagina web

La prima possibile soluzione al problema è semplicemente ricaricare la pagina sul tuo browser. Puoi farlo facendo clic sul pulsante Aggiorna nella barra degli indirizzi.

Come risolvere l'errore del server interno 500?

Aggiorna pagina in Chrome Chrome

Ricorda che l’aggiornamento della pagina web proverà a inviare nuovamente i dati al server web. Quindi, non aggiornare la pagina se hai compilato alcuni moduli come il modulo di pagamento. Questo per evitare che il modulo venga inviato due volte e anche il pagamento venga effettuato due volte.

2 Controlla l’URL

L’accesso a URL inappropriati può anche causare un errore interno del server. Quindi assicurati di controllare che l’ortografia del tuo URL sia corretta.

Se stai accedendo alle sottodirectory, prova ad andare all’URL di base del sito e vedi se riesci a tornare dove eri di nuovo. Ad esempio, se sei bloccato su una pagina chiamata "www.site.com/options/", l’URL di base per l’indirizzo sarebbe "www.site.com".

3 Cancella la cache del browser

In caso contrario, potresti tentare di cancellare la cache del browser. Una cache del browser è essenzialmente un luogo di archiviazione per tutti i dati web correlati che potresti aver accumulato durante la visita ai siti web. Spesso, quando le pagine Web vengono caricate frequentemente, o sono state caricate di recente, la pagina Web si ricaricherà dalla cache del browser, dando l’impressione di essere stata caricata di nuovo. Per questo motivo, la cancellazione della cache potrebbe causare il ricaricamento completo della pagina Web e potenzialmente risolvere il problema. La cancellazione della cache o della cronologia del browser può variare in base al browser utilizzato. Generalmente questo può essere fatto attraverso la pagina delle impostazioni del browser.

Se stai utilizzando Google Chrome, vai all’URL "chrome://settings/clearBrowserData". Scegli "Immagini e file memorizzati nella cache" e fai clic sul pulsante "Cancella dati di navigazione".

Come risolvere l'errore del server interno 500?

Elimina la cronologia del browser in Chrome

4 Cancella i cookie del browser

I cookie sono essenzialmente piccole sacche di dati che potrebbero riguardare determinate funzioni in un sito web. Vengono memorizzati dal browser e utilizzati quando richiesto. A volte i cookie danneggiati possono anche causare il problema e causare un errore interno del server. Anche se questa è una situazione tariffaria, non c’è niente di male nel provare ad aprire la pagina dopo aver cancellato i cookie sul tuo browser.

Durante la cancellazione della cache del browser, assicurati di selezionare la casella di controllo "Cookie e altri dati del sito". Ricorda che cancellando i cookie ti disconnetterai dai siti che hanno effettuato l’accesso. Dovresti accedere di nuovo a quei siti.

5 Controlla che il sito sia attivo

Se quanto sopra non ha ancora fatto nulla per risolvere il problema, il problema potrebbe essere che il sito stesso non è attivo. Utilizza uno dei servizi di up o down del sito e verifica che il sito a cui stai tentando di accedere sia realmente inattivo.

Come risolvere l'errore del server interno 500?

Controlla il sito su o giù

6 Contatta il tuo ISP

Se il sito è attivo e solo tu ricevi 500 errori interni del server, probabilmente una configurazione errata del tuo ISP potrebbe causare questo. Verifica con il tuo fornitore di servizi che tutto va bene dalla sua parte.

7 Contattare il proprietario o l’amministratore del sito

Se il sito non è attivo, è una buona idea informarne il proprietario. Generalmente l’email del proprietario del sito sarebbe qualcosa come "admin@site.com" o "webmasters@site.com". Se non ricordi l’e-mail del proprietario del sito, invia un’e-mail a "support@site.com". La maggior parte dei proprietari di siti professionali utilizza catch all email id. Ciò significa che qualunque sia l’indirizzo che hai menzionato, tutte le e-mail verranno inoltrate a un ID specifico di loro scelta.

Nota: a volte il server potrebbe non interpretare correttamente il problema e trattare "504 Gateway Error" come "500 Internal Server Error". Quindi prova anche le correzioni per l’ errore 504 Gateway Timeout, potrebbe essere d’aiuto per ogni evenienza.

Oltre a queste opzioni, devi aspettare e provare ad aprire la pagina in un secondo momento.

Se sei un proprietario o amministratore di un sito web:

1 Controlla plugin e temi

In qualità di proprietario di un sito, devi aggiornare i plug-in e i temi del tuo sito Web per mantenerli in una versione più recente e sicura. Ciò è particolarmente vero quando si utilizzano sistemi di gestione dei contenuti come WordPress.

Ci sono molte possibilità che il codice PHP su questi plugin si traduca in un conflitto e mostri 500 errori interni del server sul browser. Quindi la prima azione da fare è ripristinare l’ultima azione e eseguire il downgrade del plug-in o del tema alla versione precedente. È necessario testare l’ultima versione nel sito di sviluppo prima di applicare le modifiche nella versione di produzione.

2 Controllare il registro del server

Il web server avrà un file di log per registrare tutte le attività svolte dai diversi utenti. Questo file di registro si troverà nella radice del tuo sito Web con un nome come "logs" o "error_log". Quando vedi un errore del server interno, apri il file di registro e prova a capire cosa sta causando esattamente l’errore.

Se non riesci ad accedere al registro degli errori o non riesci a capire il contenuto, chiedi alla tua società di hosting di analizzare il file di registro degli errori per te. È importante ottenere la causa principale in modo che non si ripeta di nuovo colpendo gli utenti live.

3 Controlla i permessi dei file

Ricorda che l’autorizzazione file corretta è importante affinché un sito Web venga caricato correttamente nel browser. Generalmente l’autorizzazione ai file viene applicata a livello di directory che verrà applicata a tutti i file in quella directory. In questo caso, la directory con l’autorizzazione file errata causerà un errore interno del server.

Facciamo un esempio, memorizziamo le immagini in una cartella separata classificata con annuale e poi mensile. La cartella 2017 ha i permessi corretti per leggere, scrivere ed eseguire. Alla fine dell’anno, per impostazione predefinita viene creata la nuova cartella per il 2018 che non dispone dell’autorizzazione di esecuzione per gli utenti normali. Ciò ha comportato che le pagine con le immagini della cartella 2018 mostreranno 500 errori del server interno mentre le altre pagine verranno caricate normalmente.

Se non sei riuscito a indovinare o identificare il permesso del file, chiedi aiuto alla società di hosting. I sistemi di gestione dei contenuti come WordPress dispongono di plug-in di sicurezza per controllare e applicare le autorizzazioni file corrette per l’intero sito con un solo clic.

4 Controllare CDN e cache

L’altro aspetto importante dei siti Web è l’utilizzo della rete di distribuzione dei contenuti (CDN) e dei plug- in di memorizzazione nella cache per migliorare la velocità di caricamento della pagina. La memorizzazione nella cache ha diversi passaggi come la combinazione di script e fogli di stile, il passaggio del traffico ai server CDN o il reindirizzamento del traffico attraverso diversi nameserver.

In tutti i casi, ci sono molte possibilità che qualcosa possa andare storto e la memorizzazione nella cache provocherà un errore del server. Quindi, se hai abilitato la memorizzazione nella cache e ricevi l’errore HTTP 500, disabilita la memorizzazione nella cache e quindi controlla che il sito funzioni correttamente.

5 500 Errore interno dovuto agli script

Il server web può gestire solo una certa quantità di carico in termini di CPU e memoria. Vedrai un errore interno del server o uno dei codici di errore HTTP 5xx, ogni volta che la risorsa richiesta attiva uno script nel backend che tenta di sovraccaricare il server.

Facciamo un esempio, hai una Sitemap XML dinamica sul tuo sito attivata con script PHP. Questa Sitemap ha migliaia di URL in un unico file. La maggior parte dei server non sarà in grado di mostrare migliaia di URL in un singolo file XML Sitemap. Ciò comporterà la visualizzazione di un errore del server quando si tenta di aprire la Sitemap sul browser. Qui dovresti dividere la Sitemap riducendo il numero di URL per evitare l’errore.

6 A causa di direttive e configurazioni errate

Assicurati di giocare con i file di backend sul tuo sito con cura. Lasciando un singolo punto aggiuntivo in quei file si otterranno errori di configurazione del server come errori interni del server. Di seguito sono riportati alcuni dei file a cui si accede comunemente in cui è possibile verificare la presenza di errori:

  • Voce di direttiva errata nel file .htaccess
  • Errori nel file delle funzioni del tema
  • Errore nel file di configurazione del server

Conclusione

Abbiamo spiegato le possibili correzioni per 500 errori del server interno sia dal punto di vista dell’utente finale che del proprietario del sito. Il più delle volte, il semplice aggiornamento della pagina o il caricamento dopo pochi minuti risolveranno il problema. Ma se il problema persiste, gli utenti non possono fare molto poiché l’errore proviene dal server web. Se sei il proprietario di un sito, entra in contatto con la tua società di hosting per risolvere il problema.

Fonte di registrazione: webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More