TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

123

Le persone affermano con orgoglio che WordPress alimenta più del 20% dei siti sul web. Ma rimarrai sorpreso di vedere quanto sia difficile quando si utilizza il popolare sistema di gestione dei contenuti. La migrazione da un’azienda ad un’altra è uno dei problemi seri nell’hosting di siti WordPress. Questo sarà più facile quando sposterai l’intero cPanel e la nuova società di hosting ti aiuterà nella migrazione gratuita oa pagamento. Sfortunatamente non è sempre il caso di spostare l’intero account di hosting su un altro servizio. Il più delle volte, ciò di cui hai bisogno è spostare solo alcuni dei siti che possiedi. In questo tipo di scenario, sorgeranno molti problemi pratici e lo spostamento della libreria multimediale di WordPress è il più grande problema nella migrazione dei siti.

Perché l’immagine in movimento è dolore?

Nel corso del tempo potresti aver accumulato molte immagini sul tuo sito. Ogni immagine avrà dimensioni di anteprima diverse in base al tema. In generale, qualsiasi tema commerciale utilizzerà almeno da 8 a 15 miniature per ogni immagine. Quindi, quando hai 1000 immagini sul tuo sito, il conteggio totale dei file diventerà da 8000 a 15000 a seconda del tuo tema.

Quindi il download di un volume così grande di file di immagine e il caricamento di nuovo sulla nuova piattaforma tramite FTP richiederanno facilmente pochi giorni del tuo tempo. Inoltre, il problema è diverso: WordPress non supporta la registrazione di queste immagini. Ciò significa che non vedrai nessuna delle immagini caricate tramite FTP in "Media> Libreria" nella dashboard di amministrazione di WordPress.

Ricorda, il tuo sito continuerà a funzionare correttamente e mostrerà tutte le immagini dal server.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Immagini sul server caricate con FTP

Ma non puoi vederli nella dashboard di WordPress in "Media > Libreria".

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Cartella multimediale vuota

Porterà a una situazione in cui non puoi riutilizzare quelle immagini ovunque sul sito perché non sarà visibile dall’opzione "Aggiungi media" nell’editor di post.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Immagini non visibili nell’editor dei post

Vediamo come risolvere questo problema con il metodo che richiede meno tempo.

Ecco i passaggi coinvolti nell’intero processo:

  1. Installa Media su plugin FTP
  2. Controlla i percorsi di caricamento
  3. Imposta la data di registrazione dell’immagine
  4. Aggiorna le immagini alla libreria multimediale
  5. Allega immagini ai post
  6. Correggi i collegamenti interrotti

Spieghiamo ogni passaggio in dettaglio.

1 Installa Media su Plugin FTP

Anche se la situazione è brutta, la parte buona è che WordPress ha plugin per ogni problema. Vai su "Plugin > Aggiungi nuovo" e cerca "media su FTP". Installa e attiva il plugin.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Media dal plugin FTP

2 Verificare i percorsi di caricamento dei media

Vai al menu "Media da FTP" e verifica nella sezione "Stato del percorso del server" che tutti i percorsi di caricamento siano corretti. Ciò è necessario soprattutto se hai modificato il percorso della cartella multimediale predefinita di WordPress.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Verifica i percorsi di caricamento dei media

3 Imposta la data di registrazione dell’immagine

Ecco di nuovo il problema, se stavi utilizzando l’organizzazione dei caricamenti in cartelle basate su mese e anno. Supponiamo che tu abbia un’immagine1 sul sito originale caricata il 08/2017. Se hai organizzato i caricamenti in una cartella basata su mese e anno, l’URL dovrebbe essere:

https://yoursite.com/wp-content/uploads/2017/08image1.png

Ora che hai caricato l’immagine sulla nuova piattaforma di hosting tramite FTP, diciamo il 28.06.2018. Potresti utilizzare il plugin lo stesso giorno o un giorno dopo come 01.07.2018. Il plugin non ti aiuterà a mantenere la data originale del 2017/08. Quello che puoi ottenere è 2018/06 o 2018/07. Vai su "Media da FTP> Impostazioni" e imposta l’opzione necessaria per questa data e scegli l’opzione di organizzazione dei caricamenti se hai utilizzato in precedenza.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Imposta la data di caricamento dell’immagine

4 Aggiorna le immagini nella cartella multimediale

Vai all’opzione "Cerca e registrati" per vedere la schermata come di seguito:

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Aggiorna i media alla libreria

  1. Vedrai il messaggio di avviso che mostra che le immagini verranno aggiornate in cartelle strutturate mese-anno. Quindi assicurati di aver utilizzato in precedenza la stessa struttura, altrimenti disabilita l’opzione sul tuo nuovo sito.
  2. Scegli la cartella da cui vuoi importare le immagini. Puoi fare cartella per cartella o scegliere la cartella "/wp-content/uploads" dal menu a discesa.
  3. Fare clic sul pulsante "Cerca" per ottenere l’elenco delle immagini dal server. Puoi anche filtrare diversi tipi di media ed estensioni.
  4. L’opzione della data di modifica collettiva imposterà il mese/anno per tutti gli URL delle immagini in base a questa data.
  5. Puoi impostare una data diversa per ogni immagine nella casella di testo. La data mostrata in questa casella è la data in cui hai caricato l’immagine tramite FTP.
  6. Ricorda che nessuna delle date di cui sopra è la data di caricamento dell’immagine originale sul sito. Puoi ottenerlo solo dall’URL dell’immagine. Se hai meno immagini, controlla l’URL dell’immagine corrente e imposta lo stesso mese/anno nel campo della data. Ciò garantirà che l’URL dell’immagine non venga modificato. Se hai molte immagini, sta a te modificarle una per una o utilizzare la data di modifica in blocco.
  7. Seleziona singole immagini o seleziona tutte per l’aggiornamento collettivo.
  8. Fare clic sul pulsante "Aggiorna media" per caricare le immagini selezionate nella libreria multimediale.

Il processo di caricamento richiederà del tempo in base al numero di immagini selezionate.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Visualizza lo stato del caricamento

5 Allega immagini ai post

Una volta completato il processo, puoi visualizzare tutte le immagini importate nella cartella "Media > Libreria". Le immagini non sono allegate a nessun post, quindi dovresti selezionare e allegare le immagini al post corretto. Ciò è necessario soprattutto se stai reindirizzando l’URL dell’allegato dell’immagine per pubblicare l’URL in Yoast SEO.

Correggi le immagini FTP che non vengono visualizzate nella libreria multimediale di WordPress

Allega immagine al post

Se non alleghi l’immagine a nessun URL del post, verranno indicizzati nei motori di ricerca con l’URL dell’immagine.

6 Riparazione dei collegamenti interrotti

Se gli URL delle immagini sono cambiati nel processo sopra, dovresti controllare i collegamenti interrotti e correggere gli errori manualmente. Ricorda che quando l’URL dell’immagine importata è diverso, l’immagine verrà comunque visualizzata sul sito dal server. Quindi non vedrai immagini rotte ma la stessa immagine sarà disponibile in due cartelle diverse, probabilmente come “/2017/08/image.png" e “/2018/06/image1.png”.

Nota: puoi anche installare il plug-in Rigenera miniature e rigenerare tutte le immagini importate, se necessario. Inoltre, se hai modificato il nome di dominio o il percorso di caricamento dei media, prova plug-in come Velvet Blues Update URLs per modificare gli URL per tutti gli allegati di immagine con un clic.

Conclusione

Ora che inizierai a odiare chi dice che WordPress è il potente CMS del mondo. Sì, è potente ma ha molte restrizioni dovute alla sicurezza e ad altri motivi. Ma alla fine non puoi ospitare tutti i siti sulla stessa società di hosting fino alla fine. E la migrazione di siti a un hosting diverso sarà un problema a causa di questi tipi di restrizioni.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More