TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

I 6 migliori plugin per l’ottimizzazione delle immagini per WordPress

18

La velocità del sito web è uno dei fattori importanti per posizionarsi al primo posto in Google. Ogni singolo secondo conta soprattutto con l’aumento dell’utilizzo dei dispositivi mobili. WordPress è noto per le sue prestazioni e versatilità. Tuttavia, l’aggiunta di troppi elementi farà comunque caricare lentamente il tuo sito Web WordPress. Alcuni temi possono rendere il tuo sito web bello ed elegante, ma spesso incorporano molte immagini di alta qualità che richiedono più tempo per essere caricate. Pertanto, se desideri che il tuo sito web funzioni più velocemente, l’ ottimizzazione delle immagini gioca un ruolo importante.

Quali dati contiene un’immagine?

Ebbene, la maggior parte di noi non sa che anche le immagini contengono dati. Si chiama dati EXIF ​​o Exchange Image File. Puoi controllare alcuni dei dati EXIF ​​durante la visualizzazione delle proprietà dell’immagine in Windows o macOS. Di seguito è riportata un’immagine di esempio scattata con iPhone 6. È possibile visualizzare i dettagli completi del dispositivo, l’apertura, l’esposizione, ecc. se visualizzati su MacBook.

I 6 migliori plugin per l'ottimizzazione delle immagini per WordPress

Dati EXIF ​​di una foto scattata con iPhone

Per un normale proprietario di un sito Web, tutti questi dati nelle immagini sono ridondanti e non sono affatto necessari. Pertanto, puoi comprimere e rimuovere questi dati per ridurre le dimensioni delle immagini prima di caricarle sul tuo sito web.

Quali altri fattori influenzano la velocità della pagina?

Oltre ai dati EXIF ​​delle immagini, ci sono molti altri fattori che influenzano la velocità della pagina.

Perché dovresti usare i plugin per l’ottimizzazione delle immagini?

WordPress per impostazione predefinita non offre alcun meccanismo per ottimizzare le immagini caricate. Hai le seguenti opzioni per ottimizzare le immagini in WordPress:

  • Usa strumenti come Photoshop per salvare in un formato web compresso.
  • Ottimizzazione con strumenti online.
  • Usa il plugin sull’installazione di WordPress.

Le prime due opzioni, sebbene facili da usare, richiedono molto tempo per un gran numero di immagini. Inoltre dovresti utilizzare le soluzioni offline per ottimizzare le immagini prima di caricarle sul tuo sito. Questo è un po’ impossibile per un utente normale che pubblica regolarmente. Pertanto il modo più semplice è utilizzare plugin già pronti pensati per questo scopo.

Inoltre, i plug-in includono le funzionalità più impegnative di Google come il caricamento lento e la pubblicazione di immagini nel formato più recente come WebP. Con i plug-in per la compressione delle immagini, puoi anche ottimizzare le immagini esistenti nella tua libreria multimediale per ridurne le dimensioni senza degradare significativamente la loro qualità.

Avvertenza prima di utilizzare i plugin

Ricorda i punti seguenti prima di installare il plugin sul tuo sito live:

  • I plug-in di compressione delle immagini sono molto intensivi per il server a causa della natura. Quando potresti aver bisogno di comprimere centinaia di immagini, assicurati di avere una capacità del server sufficiente per farlo. In caso contrario, la tua società di hosting potrebbe bloccare o chiudere il tuo account per aver consumato maggiori risorse del server.
  • La maggior parte dei plugin gratuiti non conserva l’immagine originale. Ciò significa che, in caso di problemi, perderai l’immagine originale.
  • Ricorda di testare le funzionalità del plug-in nel server di test, soprattutto se scegli una compressione con perdita di dati e un formato diverso. In caso contrario, potresti perdere l’immagine originale senza la possibilità di tornare indietro.
  • Se gestisci un sito di fotografia o i dati EXIF ​​dell’immagine sono molto importanti per te, prova soluzioni offline invece di utilizzare i plug-in. Dovresti scambiare la velocità del sito per le immagini di alta qualità / di grandi dimensioni.

Ancora più importante, alcune società di hosting come SiteGround offrono plug-in dedicati o impostazioni del server per l’ottimizzazione delle immagini. In questo caso, non un altro plugin esegue la stessa ottimizzazione.

I 6 migliori plugin per l’ottimizzazione delle immagini per WordPress

Ecco alcuni dei popolari plugin per l’ottimizzazione e la compressione delle immagini che puoi provare.

1 WP Smush

WP Smush è un plugin per l’ottimizzazione delle immagini parzialmente gratuito. La versione premium include funzionalità aggiuntive come abbonamento mensile.

  • Proprio come altri plugin di ottimizzazione, puoi comprimere automaticamente le immagini durante il caricamento sul sito.
  • Puoi controllare i risultati dell’ottimizzazione per ogni immagine o in totale.
  • Per la versione gratuita di WP Smush, puoi ottimizzare in blocco solo fino a 50 file di immagine alla volta. Puoi anche andare alla Libreria multimediale e ottimizzare individualmente qualsiasi immagine. Puoi farlo facendo clic sul pulsante Smush mostrato contro l’immagine.
  • Il plug-in offre anche una funzione di caricamento lento per migliorare la velocità del sito nello strumento Google PageSpeed ​​Insights.
  • WP Smush utilizza il metodo di ottimizzazione senza perdita di dati per mantenere la qualità per impostazione predefinita. La versione premium offre un metodo di ottimizzazione con perdita per ridurre ulteriormente le dimensioni del file con un leggero degrado della qualità. Con l’ottimizzazione con perdita di dati, puoi ridurre le dimensioni del file fino al 50 percento, assicurandoti che le immagini continuino ad apparire attraenti.

Dai un’occhiata alla nostra recensione dettagliata di WP Smush maggiori dettagli.

2 Ottimizzatore di immagini EWWW

EWWW Image Optimizer ottimizza immediatamente i tuoi file GIF, PNG e JPG nella libreria multimediale. Questo è molto comodo se hai già centinaia di immagini nel tuo sito che consumano spazio di archiviazione del server e rallentano le prestazioni. Il processo di ottimizzazione avviene nel server, quindi sarà completato più rapidamente. Ci vogliono solo pochi secondi per ottimizzare qualsiasi file immagine di dimensioni inferiori a 1 MB. Tuttavia, i principianti possono incontrare difficoltà durante l’installazione e la configurazione di EWWW Image Optimizer. Ad esempio, il plug-in può creare tabelle di database per archiviare dati. Queste tabelle non verranno eliminate anche se elimini il plugin. Pertanto, leggi correttamente la documentazione del plugin e capisci come funziona.

3 Ottimizzatore di immagini ShortPixel

ShortPixel Image Optimizer è noto per la sua interfaccia utente accattivante. Dopo aver abilitato il plug-in, ottimizzerà automaticamente tutti i file GIF, PNG e JPG nella libreria multimediale. Puoi eseguire l’ottimizzazione in blocco o comprimere individualmente le immagini nella libreria multimediale. Per impostazione predefinita, ShortPixel Image Optimizer utilizza il metodo di compressione senza perdita di dati, ma puoi anche scegliere la compressione con perdita per ridurre le dimensioni del file in modo più aggressivo. Puoi scegliere di conservare i dati EXIF ​​dai tuoi file di immagine o rimuoverli completamente. Puoi eseguire il backup di tutte le immagini nella tua libreria multimediale. La versione gratuita del plugin consente di comprimere fino a 100 immagini al mese e la versione a pagamento comprime più immagini.

4 TinyPNG Comprimi immagini JPG e PNG

Comprimi immagini JPG e PNG di TinyPNG offre un modo più drastico per ottimizzare la tua libreria multimediale. Offre solo una tecnica di compressione con perdita per ridurre significativamente le dimensioni dei file, preservando in gran parte la qualità. La pagina di configurazione dei plugin permette di fare molte cose, come definire la risoluzione massima. Puoi anche scegliere preimpostazioni di immagini, come miniatura, piccola, media e grande. Sebbene questo plugin abbia una serie di limitazioni, svolge comunque abbastanza bene il suo compito.

La versione gratuita consente di ottimizzare circa 100 immagini al mese.

5 follia

Imsanity è un plugin completamente gratuito con oltre 300K di installazioni attive. I plugin ridimensioneranno automaticamente le immagini più grandi per adattarle alla visualizzazione del browser. Puoi anche comprimere in blocco le immagini o comprimere selettivamente immagini specifiche. Ti consente di regolare la qualità, l’altezza e la larghezza delle immagini ottimizzate. Una funzione aggiuntiva non disponibile in molti dei plugin è che il plugin Imsanity convertirà anche BMP in JPG per ridimensionare le immagini.

6 Ridimensiona l’immagine dopo il caricamento

Ridimensiona immagine dopo il caricamento è una versione più breve del plugin del team ShortPixel. Generalmente, quando carichi immagini più grandi sul tuo sito web, si ridurranno visivamente. Tuttavia, l’immagine è ancora più grande senza rimpicciolirla in termini di risoluzione e dimensione del file. Ciò influirà sulla velocità del sito poiché le immagini originali sono ancora di dimensioni maggiori. Pertanto, sarà meglio utilizzare immagini con dimensioni reali che corrispondano al layout. La soluzione è fissare l’altezza e la larghezza massime delle immagini per ridurre le dimensioni del file. Questo plugin fa esattamente questo ridimensionando le immagini PNG, GIF e JPEG più grandi. Puoi anche comprimere le immagini già caricate e convertire PNG in JPEG per ridurne le dimensioni.

Conclusione

Al giorno d’oggi, la velocità del sito è importante per la SEO e l’ottimizzazione e la compressione delle immagini è un fattore chiave. Ogni plugin per l’ottimizzazione delle immagini ha caratteristiche specifiche. Pertanto, è necessario leggere il documento, testare e scegliere il plugin adatto alle proprie esigenze.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More