TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Perché il piano di ripristino di emergenza per il sito WordPress è importante?

4

I disastri accadono quando non te lo aspetti e ti fanno prendere dal panico. Quindi è importante che tu ti sia preparato durante il normale corso del tempo. Potresti duplicare tutto il contenuto del tuo PC o Mac su un disco rigido esterno o archiviarlo su cloud per precauzione. Allo stesso modo dovresti avere un piano di ripristino di emergenza per il tuo sito WordPress per gestire le situazioni di emergenza.

Correlati: come aggiungere widget di stampa nel tuo sito web?

Cosa farai in caso di disastro?

Sarà un incubo se non sei preparato e accadranno le seguenti cose:

  • Tutto il duro lavoro che hai speso negli anni scomparirà in pochi minuti.
  • Perderai traffico del tuo sito web.
  • Potresti incorrere in una perdita di entrate a causa dei tempi di inattività del sito.
  • Probabilmente non saprai cosa fare dopo e nella maggior parte dei casi ricreare l’intero contenuto è quasi impossibile.
  • La reputazione del tuo marchio avrà un impatto se gli hacker mostrano alcuni messaggi irrilevanti sul tuo sito.
  • Alcune società di hosting potrebbero isolare il tuo sito e vietare il tuo account.

Come può succedere?

Ci sono molti modi in cui potresti entrare in un problema e alcuni di questi sono fuori dalla tua influenza.

  • Cancelli accidentalmente l’intero database o le tabelle quando giochi con le sezioni MySQL o phpMyAdmin dell’account di hosting cPanel.
  • Il tuo amico o dipendente elimina intenzionalmente o accidentalmente il database.
  • Gli hacker o il malware potrebbero attaccare il tuo sito e prendere il controllo.
  • Il server di hosting viene attaccato e l’intero sito viene rovinato.

Qualunque sia la massima sicurezza che hai per il tuo sito, errori e minacce sono inevitabili. Potrebbe essere necessario dimenticare in modo permanente il tuo sogno online se non disponi di un piano di ripristino di emergenza in atto.

Come prevenire l’hacking e altri problemi di sicurezza?

Prevenire è meglio che curare: esistono semplici precauzioni che possono salvare l’intero sito da hacker e malware.

  • L’unico modo per stare tranquilli è eseguire periodicamente il backup del database, delle immagini e di altri file del sito. Assicurati di archiviare il backup su un’unità locale o su cloud senza fare affidamento sul backup archiviato sullo stesso server di hosting.
  • Usa l’ultima versione di WordPress e temi e plugin aggiornati.
  • Usa potenti plugin di sicurezza come Wordfence, iTheme Security o All In One Security & Firewall plugin.

La maggior parte dei plugin di sicurezza più diffusi offre tutte le funzionalità necessarie per proteggere il tuo sito WordPress dagli aggressori. Assicurati di leggere la documentazione del tuo plug-in di sicurezza e di abilitare opzioni come il monitoraggio dell’accesso, l’attacco di forza bruta, il captcha sui moduli di accesso e di registrazione per prevenire attacchi semplici.

Monitoraggio dei problemi di sicurezza

Quando si verifica il disastro, è importante ottenere le informazioni il prima possibile.

Il monitoraggio regolare dello stato di salute del sito aiuterà a ottenere rapidamente le informazioni in modo da poter iniziare la risoluzione dei problemi.

  • Utilizza il rilevamento delle modifiche ai file e gli scanner di malware per trovare le modifiche che si verificano sul tuo sito.

  • Monitora i tempi di inattività del tuo sito per ricevere un’e-mail rapida quando il tuo sito non funziona.

  • Accedi frequentemente alla dashboard e controlla lo stato.

    • *

Articoli Correlati:

Preparazione del piano di ripristino di emergenza

Il piano di ripristino di emergenza evita di farti prendere dal panico e inizia a lavorare su passaggi predefiniti per ripristinare il tuo sito. Segui il piano di ripristino passo passo di seguito quando il tuo sito viene violato.

  • Accedi alla dashboard del tuo sito e verifica se puoi fare qualcosa. Ad esempio, è possibile visualizzare una pagina della modalità di manutenzione fino al momento in cui il problema viene identificato e risolto.
  • Se non riesci ad accedere alla dashboard, contatta il tuo host per comprendere il problema. L’host potrebbe già essere a conoscenza del problema e prepararsi per una soluzione.
  • Se tu e il tuo host non riuscite a riparare il sito, utilizzate servizi di scansione esterni per cercare malware e codici dannosi sul vostro sito.
  • L’azione finale consiste nell’eliminare il contenuto del sito infetto (database e file), installare un nuovo WordPress e ripristinare il database.
  • Controlla nuovamente la presenza di malware e altri problemi sulla nuova installazione. Modifica la password del database e installa un plug-in di sicurezza avanzato.

Perché il piano di ripristino di emergenza per il sito WordPress è importante?

Questo è solo un esempio di piano, ti consigliamo di preparare un piano di ripristino più dettagliato considerando varie situazioni e la società di hosting che utilizzi.

Non esitare a ottenere servizi a pagamento per la scansione e altre attività. Potrebbe essere difficile fare tutto da soli. Assicurati inoltre di utilizzare una società di hosting di qualità, soprattutto quando il traffico del sito aumenta. Questo aiuterà davvero a ottenere risposte rapide dal tuo host. Nella maggior parte dei casi il tuo host può aiutarti a ripristinare il tuo sito con un clic.

Fonte di registrazione: webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More