TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Tutto quello che dovresti sapere sui plugin di WordPress?

12

Cosa sono i plugin?

I plugin sono programmi esterni installati su un sito per migliorare una funzionalità esistente o aggiungere una nuova funzionalità. Ad esempio, puoi aggiungere un widget post correlato ai post del tuo blog installando un plug-in esterno se il tuo tema non fornisce questa funzionalità o non ti piace quello predefinito.

Il contesto della parola plugin è generalmente interpretato come l’installazione di una funzionalità su un sito caricando file sul server e non incorporando script all’interno del contenuto. I siti creati con software open source come WordPress.org si basano molto sui plug-in installati sul sito. I plugin sono una parte essenziale di ogni sito WordPress poiché non è davvero possibile creare un tema che soddisfi tutti i segmenti di clientela.

I plugin qui indicati si riferiscono all’uso su siti WordPress.org self-hosted. Molte società di hosting gestito, tra cui WordPress.com, offrono funzionalità di installazione di plug-in gratuitamente e agli utenti premium.

Installazione di plugin in WordPress

I plugin possono essere installati tramite l’ interfaccia della dashboard di amministrazione di WordPress. Gli utenti possono scaricare plug-in dal repository gratuito o acquistare da siti esterni.

Tutto quello che dovresti sapere sui plugin di WordPress?

Installazione di plugin in WordPress

È anche possibile caricare direttamente i file del plug-in nella cartella richiesta nel server utilizzando FTP o utilizzando l’account di hosting cPanel. Ulteriori informazioni sull’installazione dei plugin in WordPress.

Tutti i plug-in installati si trovano nel menu "Plugin > Plugin installati" nel pannello di amministrazione. È inoltre possibile trovare i plug-in installati nella directory "/wp-content/plugins" utilizzando il software FTP.

L’infografica di seguito mostra tutti i passaggi per gestire efficacemente i plugin di WordPress:

Tutto quello che dovresti sapere sui plugin di WordPress?

Gestire i plugin di WordPress

Esempi di plugin per WordPress

Ci sono milioni di plugin gratuiti e premium disponibili per vari scopi. Al momento della stesura di questo articolo ci sono più di 45.000+ plugin gratuiti disponibili sul repository di WordPress.

Tutto quello che dovresti sapere sui plugin di WordPress?

Plugin gratuiti disponibili nel repository di WordPress

Ecco alcuni plugin disponibili già pronti per il tuo sito WordPress ospitato autonomamente.

  • Sistema di commenti di Disqus per sostituire la funzione di commento predefinita del tema.
  • Yoast WordPress SEO per migliorare l’ottimizzazione dei motori di ricerca.
  • Tema Controlla per controllare un tema per gli ultimi standard di WordPress.

Scopri i 10 plugin più necessari per il tuo sito WordPress.

Come scegliere un plugin?

La scelta di un plug-in per il tuo sito deve essere eseguita con attenzione poiché potrebbe modificare l’aspetto o le prestazioni dell’intero sito. Di seguito alcune considerazioni generali:

  • Leggi la recensione dell’utente su quel plugin.
  • Controlla il numero di download e la data dell’ultimo aggiornamento.
  • Verifica la compatibilità del plugin con la versione del tuo WordPress o di qualsiasi altra piattaforma.
  • Controlla il forum di supporto per i problemi affrontati in precedenza e la risposta dell’autore del plugin.

La maggior parte dei plug-in gratuiti avrà funzionalità limitate con l’opzione di aggiornamento per una versione premium a pagamento. Se acquisti un plug-in, i forum/recensioni di supporto comuni nel repository di WordPress non possono essere utilizzati poiché sono destinati SOLO agli utenti gratuiti. Scopri come scegliere i migliori plugin per il tuo sito WordPress.

Limitazioni dell’uso del plugin

Può sembrare che qualsiasi funzionalità possa essere ottenuta con l’aiuto di plugin. Ma in realtà ci sono molte sfide nell’uso dei plugin sul tuo sito.

  • L’installazione del plug-in richiede l’accesso alla directory principale del sito nel server e quindi la maggior parte degli strumenti gratuiti per la creazione di siti come WordPress.com, Weebly, Wix, ecc. non offrono la possibilità di aggiungere funzionalità aggiuntive tramite plug-in.
  • Poiché l’installazione di base e il tema di base verranno sempre aggiornati per sicurezza, standard e nuove funzionalità, tutti i plug-in installati dovrebbero essere valutati per violare il contenuto pubblicato.
  • C’è anche la possibilità che più plugin installati siano in conflitto tra loro.
  • Migliaia di plugin disponibili sul repository di WordPress non vengono aggiornati da molti anni. L’utilizzo di tali plug-in su un sito può causare problemi di sicurezza.
  • La maggior parte dei plugin è sviluppata da studenti universitari, liberi professionisti e singoli sviluppatori senza alcuna garanzia di manutenzione e ulteriore supporto.

Conclusione

L’utilizzo di plug-in gratuiti può migliorare le funzionalità del sito, ma l’obiettivo principale è utilizzarli a proprio rischio. Inoltre, l’installazione di più plug-in può ridurre la velocità di caricamento del sito e influire sull’esperienza dell’utente. Quindi, controlla la qualità del plug-in e decidi se puoi installarlo e utilizzarlo sul tuo sito a lungo termine.

Fonte di registrazione: www.webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More