TechBlogSD - Tutto per WordPress e sviluppo WEB
Istruzioni WEB e WordPress, notizie, recensioni di temi e plugin

Vantaggi e svantaggi di WordPress

2

1 Vantaggi di WordPress

WordPress.org è emerso come una delle migliori piattaforme per la creazione di siti a partire dai piccoli proprietari di siti individuali fino alle grandi imprese. Molte persone hanno avviato i loro siti con altre piattaforme migrate nel potente mondo di WordPress. In questo articolo esploriamo vari motivi per cui scegliere WordPress per costruire il tuo sito.

1.1. WordPress è gratuito!!!

Il software WordPress di base è gratuito per tutta la vita, inclusi aggiornamenti regolari e patch di sicurezza. Sebbene gratuito non sia una buona cosa, WordPress non è offerto gratuitamente da un individuo o da un’azienda. È un software open source creato da migliaia di sviluppatori in tutto il mondo e distribuito gratuitamente sotto GPLv2 (o successivo). Questo aiuta l’intero ciclo di miglioramento a funzionare molto più velocemente rispetto ad altre piattaforme offerte dalle aziende.

Ancora più importante, quasi tutte le società di web hosting offrono un servizio di installazione con un clic per l’installazione istantanea di WordPress insieme ad aggiornamenti gratuiti e automatici. Dopo esserti registrato con la società di hosting, sono necessari appena 10 minuti per installare WordPress e generare un URL di accesso per la tua installazione.

WordPress non ha bisogno di alcun software speciale da installare sul tuo computer; tutto ciò di cui hai bisogno è un browser e un account di hosting per una tariffa nominale.

1.2. WordPress è un’applicazione basata sul Web

WordPress offre una meravigliosa dashboard di amministrazione in cui puoi gestire tutto con un’unica interfaccia utente da PC o Mac. Installare un tema, eliminare un plug-in o modificare i file principali: tutto può essere fatto dal front-end.

Vantaggi e svantaggi di WordPress

Pannello di amministrazione di WordPress

Sebbene FTP sia la parola più usata nella comunità di WordPress, non devi essere un esperto per usare FTP. Anche la maggior parte delle società di hosting offre l’opzione "File Manager" in cui è possibile gestire i file tramite browser Web invece di utilizzare applicazioni client FTP aggiuntive.

1.3. Sistema di gestione dei contenuti

Inizialmente WordPress è diventato famoso per le sue capacità di blogging, ma in seguito il pacchetto è stato migliorato con funzionalità per creare tutti i tipi di siti. Puoi creare un blog, un sito di e-commerce, un forum, un sito di contenuti statici o una combinazione di qualsiasi con WordPress. Attualmente WordPress è uno dei CMS più popolari al mondo e gestisce oltre il 20% dei siti in rete.

1.4. Temi illimitati

WordPress ha il più grande repository di temi offerti gratuitamente che può essere installato istantaneamente tramite la dashboard di amministrazione. I temi gratuiti sono etichettati in bianco e possono essere utilizzati senza messaggi a piè di pagina o qualsiasi tipo di pubblicità. La maggior parte dei temi è reattiva e si allinea correttamente nei dispositivi mobili senza la necessità di ulteriori configurazioni.

Puoi anche acquistare temi da siti di altri sviluppatori e caricarli nella tua installazione di WordPress.

1.5. Plugin illimitati

Letteralmente qualsiasi tipo di funzionalità di cui hai bisogno sarà disponibile come plug-in già pronto, che può essere installato dalla dashboard di amministrazione. I plugin sono uno dei motivi principali per cui le persone scelgono WordPress poiché non possono ottenere quella funzionalità al di fuori anche se sono pronti a pagarla. Esistono alcuni plug-in avanzati per funzionalità come memorizzazione nella cache, SEO, pulizia del database, ecc. Per mantenere il caricamento del sito WordPress più veloce e apparire in cima ai risultati di ricerca.

1.6. Documentazione gratuita

Poiché WordPress è gestito da una comunità open source, ci sono molti modi per ottenere aiuto da altri. Ogni plugin e tema ha la propria recensione e thread di supporto per ottenere maggiori dettagli. WordPress ha anche la documentazione del codice per ogni argomento funzionale e tecnico di riferimento. A differenza di altre piattaforme in cui ottenere aiuto non è così facile, WordPress ha una vasta base di utenti per aiutarti quando sei colpito da qualcosa.

Solo una ricerca su Google ti darà milioni di risultati per quasi tutti gli argomenti e i problemi di WordPress. Abbiamo più di 300 articoli tutorial gratuiti su WordPress in questo sito.

1.7. Multi-sito Multi-editor Ambiente

WordPress offre un ambiente multi-sito in cui è possibile condividere risorse come temi e plug-in tra più sottodomini e gestirlo come una rete. Questo è uno dei motivi per cui WordPress diventa famoso con aziende aziendali e siti di notizie che mantengono più sottodomini sotto un unico ombrello. È anche facile gestire più autori in WordPress e combinato con l’ambiente multi-sito aumenta l’utilizzo con aziende su larga scala.

1.8. Architettura forte e facile da usare

WordPress ha un’architettura tecnicamente semplice e forte, è scritto in PHP e funziona con un database MySQL. Ciò fornisce modi semplici per eseguire il backup del sito e utilizzarlo in caso di emergenza. Inoltre è molto facile migrare il tuo intero sito WordPress su altre piattaforme equivalenti senza problemi.

Sono disponibili applicazioni per installare WordPress su un PC o Mac locale. Puoi creare il tuo sito localmente e testarlo con vari temi e plug-in prima di spostare l’intero sito nell’ambiente live.

2 Svantaggi di WordPress

Se stai cercando la migrazione al sito WordPress self-hosted, questa sezione degli svantaggi fa per te. Potrebbe sorprenderti vedere il numero di aziende che girano attorno al pacchetto WordPress rispetto alla piattaforma che stai utilizzando attualmente. Anche per un nuovo blogger, WordPress che alimenta oltre il 35% dei siti Web in rete è sicuramente un’opzione promettente a lungo termine. Con tutte le cose buone in mente, la realtà sarà molto diversa quando entrerai nel mondo di WordPress.

2.1. Aggiornamenti

A differenza delle piattaforme di hosting gratuito come Weebly, Wix, ecc. WordPress è un software open source e ha un ciclo di aggiornamento continuo per migliorare la sicurezza e le vulnerabilità. Anche il tema e i plugin utilizzati sul sito WordPress hanno i propri aggiornamenti basati sul ciclo di sviluppo degli sviluppatori. Oltre a questo fatto, tutti i temi e i plug-in nel repository e le offerte di terze parti dovrebbero essere aggiornati in linea con la versione di WordPress. Ciò aggiungerà un enorme compito ai proprietari del sito e renderà impossibile la manutenzione in alcuni casi.

Supponendo che tu stia utilizzando 15 plugin su un sito WordPress con un unico tema e che vengano aggiornati durante tutto l’anno. Ci sono molte possibilità che l’aggiornamento di un plugin interrompa l’intero sito. Per un singolo proprietario del sito questo sarà un incubo riportare il sito allo stato corretto e ottenere la correzione del bug dallo sviluppatore del plug-in. Inoltre, non è un compito fattibile per i proprietari del sito testare ogni singolo aggiornamento sul sito di sviluppo o di staging prima di applicare sul sito live.

2.2. Problemi con i plugin

I plugin aiutano a ottenere qualsiasi tipo di funzionalità che immagini e a gestire il tuo sito WordPress nel modo desiderato. Oltre ai problemi di compatibilità dovuti agli aggiornamenti, non è facile ottenere supporto per i plug-in gratuiti. La community o il forum sarà utile per i plug-in più popolari, ma è un compito difficile ottenere aiuto per i plug-in meno popolari o di terze parti. Inoltre, l’installazione di molti plug-in su un sito ridurrà la velocità del sito e influirà sul posizionamento nei motori di ricerca. Dei 43k plugin disponibili nel repository gratuito di WordPress, scommettiamo che più del 30% dei plugin non è compatibile con l’ultima versione di WordPress.

Vantaggi e svantaggi di WordPress

Repository di plugin WordPress

Diamo un’occhiata a un esempio di ricerca "CSS" e il primo plugin elencato mostra che è stato aggiornato più di 4 anni fa e compatibile fino alla versione 3.4.2 (la versione attuale al momento di questo articolo è 4.4.2).

Vantaggi e svantaggi di WordPress

Controllo della data dell’ultimo aggiornamento del plugin WordPress

Sebbene sia visualizzato un messaggio di avviso sulla pagina del singolo plug-in, non è il caso dei plug-in scaricati da terze parti. Qualsiasi plug-in scaricato da siti Web di terze parti, gratuito o premium, non avrà informazioni verificate sulla compatibilità. La scelta errata di un singolo plug-in in qualsiasi momento del ciclo di vita del sito può rovinare l’intero contenuto a meno che non si abbia l’abitudine di eseguire correttamente il backup del sito.

2.3. Costo

A prima vista il costo di un sito WordPress può sembrare simile o addirittura inferiore a quei servizi di hosting di siti gratuiti. Ma il fatto è che la maggior parte dei pacchetti di hosting sono offerti in sconto per il primo pagamento e l’ulteriore rinnovo sarà a costo pieno. Ad esempio, di seguito è riportata la home page dell’hosting condiviso Bluehost che indica il costo di circa $ 2,95 al mese per la prima volta e il tasso di rinnovo al mese è di $ 8,99.

Vantaggi e svantaggi di WordPress

Offerta di hosting Bluehost

Il tasso di rinnovo è tre volte superiore al costo iniziale e questo fatto viene generalmente ignorato dai nuovi blogger che iniziano il sito da zero.

La maggior parte dei plug-in e dei temi gratuiti offre la versione premium a un prezzo molto più alto che si aggiunge al costo di esercizio. Ad esempio, il popolare plug-in Yoast SEO offre $ 699 al prezzo più basso solo per far recensire il tuo sito da loro. Ci sono anche costi aggiuntivi per CDN, SSL, dominio, rinnovo plugin, temi e per ottenere supporto premium. Complessivamente un sito nominale ha bisogno di un hosting dedicato con tema premium, plugin e supporto alla fine dell’arco di 5 anni. La necessità di risorse elevate può verificarsi rapidamente in base alla crescita del traffico del tuo sito.

Questo sarà un costo enorme per te, a meno che tu non stia facendo buoni affari online o generando entrate attraverso pubblicità e programmi di affiliazione.

2.4. Sicurezza

Uno degli aspetti più importanti della gestione di un sito aziendale è mantenere le cose al sicuro e aggiornate al software più recente per evitare vulnerabilità. Puoi visualizzare lo stato dell’utilizzo di WordPress in base alla versione nella pagina delle statistiche del sito WordPress.org.

Vantaggi e svantaggi di WordPress

Statistiche di utilizzo delle versioni di WordPress

Oltre il 50% dei siti WordPress utilizza versioni obsolete che sono il chiaro obiettivo degli hacker. Proteggere e proteggere il tuo sito WordPress dagli hacker sarà un compito arduo.

2.5. Investimento di tempo

Oltre al costo, WordPress ha bisogno di molto tempo per investimenti che influiranno negativamente sul tempo speso per la creazione di contenuti produttivi. Ogni nuova funzionalità che desideri richiede più tempo nell’analisi dei requisiti, dei costi e del confronto. Ad esempio, prendiamo un esempio in cui stai cercando di aumentare la velocità del tuo sito con il popolare plug-in W3 Total Cache (W3TC). Ci sono molte opzioni come la memorizzazione nella cache del browser, la memorizzazione nella cache delle pagine, la minimizzazione, la memorizzazione nella cache degli oggetti, la memorizzazione nella cache del database, ecc. E nessun singolo documento dirà chiaramente cosa è più adatto per il tuo sito. A volte, le impostazioni sbagliate ridurranno la velocità della pagina invece di aumentare e non lo saprai mai senza un’adeguata conoscenza tecnica da analizzare.

Conclusione

Bene, WordPress è un pacchetto robusto e non c’è motivo di sospettare la capacità di WordPress come pacchetto. Ma il punto è vedere se hai tempo e costi per gestire un sito WordPress a lungo termine rispetto ai servizi di hosting gratuiti. Il più delle volte questo è stato trascurato dai proprietari dei siti e questa è la buona ragione per cui puoi ancora vedere che più del 50% dei siti WordPress utilizza versioni obsolete con rischi per la sicurezza. Possiamo consigliare WordPress a coloro che sono:

  • Altamente organizzato in backup regolari e aggiornamenti periodici.
  • Test su localhost o sito di staging prima di aggiornare il sito live.
  • Avere tempo e denaro sufficienti per gli investimenti.
  • Avere una visione per gestire il sito a lungo termine.
  • Coloro che non hanno tempo possono comunque utilizzare WordPress assumendo sviluppatori esperti a partire dalla creazione del sito fino alla manutenzione.

Per tutti gli altri che volevano concentrarsi sulla creazione di contenuti piuttosto che sporcarsi le mani, WordPress non è un’opzione. Probabilmente uno dei servizi di hosting gratuiti soddisferà tali esigenze con una facile esperienza di creazione di siti.

Fonte di registrazione: webnots.com
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More